Preparazione di un piano d’azione attacco d’asma

By | June 15, 2017

Mantenere la calma è la cosa più importante che si può fare durante un attacco d’asma, e pianificazione per il futuro può aiutare a mantenere la calma. Un personalizzato asma piano d’azione in grado di ridurre lo stress e vi darà un senso di controllo durante un attacco d’asma se si sviluppa. Pensare avanti può anche aiutare a sapere quali trattamenti di asma a cui rivolgersi quando si inizia a sentire i sintomi di un attacco d’asma a venire avanti e aiutarvi a scegliere i giusti farmaci per le particolari circostanze.

Creare il proprio piano d’azione attacco d’asma

Per iniziare, è necessario lavorare con il vostro medico per sviluppare un diagramma di flusso dei farmaci si dovrebbe prendere in risposta ai vostri sintomi.

“Chi ha l’asma non dovrebbe lasciare l’ufficio del medico, senza un piano di gestione per iscritto. Hanno bisogno di sentirsi come se sapessero cosa sta succedendo con la loro asma dovrebbe succedere qualcosa, che cosa dovrebbero fare se ottengono più sintomi, e quando si deve chiamare il loro medico “, dice Robert F. Lemanske, Jr., MD, capo della Divisione di Allergologia pediatrica, Immunologia e Reumatologia e professore di pediatria e di medicina presso l’Università del Wisconsin Facoltà di Medicina e sanità pubblica a Madison, Wis.

Assicurarsi che il piano d’azione per l’asma comprende che cosa fare per questi specifici segni di un attacco d’asma:

  • Respiro sibilante
  • Fiato corto
  • Una sensazione di un senso di oppressione al petto
  • Fatica
  • Tosse di notte o la mattina presto

Se avete difficoltà a identificare i sintomi di attacco d’asma, imparare ad usare un metro di flusso massimo , un dispositivo portatile che misura la capacità di spingere l’aria dai polmoni. Fare una nota sul vostro piano d’azione di asma di che cosa i vostri risultati sono quando l’asma è sotto controllo e che cosa si dovrebbe fare quando tali risultati cambiano.

Preparati per un attacco d’asma

Anche quando l’asma è sotto controllo per qualche tempo, è ancora possibile avere un attacco d’asma. Ecco come preparare:

  • Conoscere i trigger. Che si tratti di una certa situazione o periodo dell’anno, conoscere i trigger è essenziale per gestire l’asma. Alcuni trigger comuni includono peli di gatto, fumo, allergie stagionali, e le infezioni respiratorie.
  • Condividi il tuo piano d’azione per l’asma. Dire alla gente che passano il tempo con te, quali collaboratori e membri della famiglia, in cui si mantiene il vostro piano d’azione e quello che dovrebbero fare in caso di emergenza.
  • Mantenere farmaci di salvataggio accessibili. “Se c’è un farmaco che la maggior parte asmatici dovrebbero avere a bordo, sarebbe probabilmente l’ inalatore albuterol “, consiglia Richard Castriotta, MD, professore di medicina e direttore associato della Divisione di polmonare, Critical Care e Medicina del Sonno presso il Università del Texas Medical School a Houston. Posizionare questi “inalatori di salvataggio” in una varietà di posizioni in modo da poter arrivare a loro con facilità: nella borsa da palestra, al lavoro, e in più punti a casa. Assicurarsi di avere distanziatori o camere delle valvole-holding (dispositivi palmari il medico può prescrivere che rendono più facile da utilizzare correttamente l’inalatore) a portata di mano se avete bisogno di quelli di utilizzare l’inalatore in modo corretto. Se ci sono altri farmaci di salvataggio che avete bisogno durante un attacco d’asma, come compresse di steroidi, mantenere quelli con voi pure.
  • Annotare numeri di telefono importanti. Il vostro piano d’azione di asma dovrebbe includere i numeri di telefono di ufficio del medico e al pronto soccorso più vicino, così come le persone a comunicare quando si dispone di un attacco d’asma, come ad esempio il coniuge, i genitori, o amici intimi. Mantenere una scheda con le informazioni scritte su di esso nel vostro portafoglio o nella borsa.
  • Sapere quando a chiedere aiuto. Se avete seguito il piano d’azione concordato da voi e il vostro medico e hanno preso i farmaci come prescritto, ma i sintomi non stanno andando via, chiedere aiuto supplementare dal vostro fornitore di assistenza sanitaria.

Linea di fondo sui piani d’azione di asma: Prendere il tempo per fare, e poi prendere confidenza con un piano d’azione per l’asma. In questo modo quando ci si sente bene, si avrà un progetto in mano che vi servirà – e chi ti circonda – anche se si verifica un attacco d’asma.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *