Il legame tra l’inquinamento atmosferico e asma

By | June 15, 2017

Immagina di non essere in grado di guidare con i finestrini dell’auto aperte perché l’aria esterna rende difficile respirare. Mentre lo scenario può suonare come qualcosa di un film apocalittico, è comune per le persone con asma nei momenti in cui la qualità dell’aria è scarsa. La ricerca mostra che l’inquinamento atmosferico mina il controllo dell’asma per le persone in città e paesi di tutto il paese.

Perché Inquinamento asma attiva

Mentre l’inquinamento atmosferico non causa l’asma, può sicuramente provocare sintomi di asma o di un attacco d’asma, se si dispone già di questa condizione.

“Sappiamo che le persone con asma, i bambini e gli adulti, possono avere un aggravamento della loro asma quando i livelli di inquinamento dell’aria sono più alti”, dice Kenneth Rosenman, MD, capo della divisione di medicina del lavoro e ambientale presso la Michigan State University a East Lansing, Michigan. “ci sono studi di bambini che vivono in quartieri intorno agli approcci per ponti o gallerie, mostrando di avere problemi più respiratorie rispetto i bambini che vivono nel paese da qualche parte. E ‘[inquinamento] chiaramente può aggravare i sintomi dell’asma. Quando ci sono episodi di inquinamento atmosferico, quando i livelli sono più alti, noi consideriamo gli asmatici di essere una popolazione sensibili.”

Airways di un asmatico può essere considerata “ipersensibile”, che significa elementi nella infiammazione causa dell’aria e costrizione che portano a tosse, dispnea e mancanza di respiro. “Noi descriviamo un asmatico come qualcuno che ha le vie aeree sensibili allo stesso modo in cui alcune persone hanno la pelle permaloso”, spiega Richard Castriotta, MD, professore di medicina e direttore associato della Divisione di polmonare, Critical Care e Medicina del Sonno presso l’Università del Texas Houston Medical School. “Qualsiasi stimolante irritanti, come il fumo di sigaretta o ozono, che non può produrre una reazione in una persona non asmatica porterà a sibilo o un attacco in un asmatico .”

ozono Understanding

Uno dei maggiori contribuenti inquinamento dell’aria esterna è ozono, la cui unità di base è costituito da tre molecole di ossigeno. gas ozono si trova di solito in atmosfera superiore della Terra dove forma una barriera protettiva contro i raggi nocivi del sole, ma può anche formare nella bassa atmosfera, dove le persone possono respirare in certe condizioni -. di solito in caldo, soleggiato giorni d’estate – l’ozono raccoglie nella bassa atmosfera, contribuendo allo smog, foschia, o “l’inquinamento atmosferico” che oscura skyline della città. Questo strato di inquinamento è un risultato di sole e calore agendo sul ossigeno e molte altre sostanze, tra cui sostanze chimiche rilasciate dalle impianti chimici, pompe di benzina, centrali elettriche e le emissioni dei veicoli.

Il rischio di asma aumenta la concentrazione di ozono l’aria sale, secondo i dati di ospedalizzazione su più di un milione di bambini tra il 1995 e il 2000. Con ogni aumento di ozono da una parte per miliardo (una misura della sua concentrazione nell’aria) , il rischio di asma ospedalizzazione è salito del 22 per cento.

Prevenzione dell’asma quando l’ozono è alta

Molte città e canali di notizie locali ora avvertono il pubblico, quando i livelli di ozono sono considerati pericolosi per le persone con asma. È inoltre possibile consultare il sito Web della Environmental Protection Agency per le informazioni up-to-date.

Per evitare un attacco d’asma nei giorni di ozono, provare i seguenti suggerimenti:

  • Esercizio chiuso o nelle prime ore del giorno , quando i livelli di ozono sono più bassi. Nel corso della giornata e la temperatura aumenta, i livelli di ozono anche ottenere più alto.
  • Stare lontano da zone ad alto traffico. Non andare a piedi lungo la superstrada o luoghi dove le auto tendono al minimo. Tenete a mente, però, che vive in una zona rurale o suburbana non necessariamente proteggere voi; dell’ozono relativi alle emissioni dei veicoli può deriva centinaia di miglia.
  • Assicuratevi di sapere che cosa fare se si inizia a sperimentare i sintomi dell’asma.
  • Utilizza i filtri dell’aria ozono riducendo al chiuso per controllare l’ozono entrare in casa vostra, anche se nei giorni di alta-alert si dovrebbe tenere le porte e le finestre chiuse il più possibile.

Se hai l’asma, sapere dove trovare informazioni accurate e tempestive sui livelli di ozono nella vostra zona, ed essere sicuri di controllare frequentemente queste fonti. Essere disposti a cambiare la vostra routine quotidiana in modo da poter rimanere in casa se la qualità dell’aria è scarsa – i polmoni vi ringrazieranno per questo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *